Europa451, laboratorio di giornalismo transnazionale e europeo


 
Picture
Il cyber-dissidente caricaturista e blogger tunisino -Z- espone i suoi disegni al Parlamento europeo dal 20 al 23 marzo. 

-Z- è il nome d'arte ( e di battaglia) di un giovane tunisino che dal 2007 critica il regime del suo paese. Lo ha fatto da Parigi con il blog, DebaTunisie, dalla sua pagina Facebook e dal suo conto Twitter
Il suo blog è stato irraggiungibile dal 2008 al 2011 in Tunisia e la sua identità, a causa delle minacce, è sempre rimasta coperta. Prima della rivoluzione la sua pagina Facebook, che all'epoca aveva oltre 12mila contatti, fu oscurata. 

Come molti ragazzi della sua età  -Z-  non è certo un rivoluzionario, ma fa parte della schiera dei cyberdissidenti che per anni, sul web, hanno parlato, condiviso e commentato quello che succedeva nel loro Paese. 

Oggi, a oltre un anno dalla caduta del regime di Ben Ali, -Z- viene invitato a esporre al Parlamento europeo. Il vernissage sarà il 20 marzo e i suoi disegni saranno visibili fino al 23 marzo prossimo. Si tratta di un, seppur breve, omaggio ai giovani e alla voglia di democrazia in Tunisia. 

 -Z-  riceve ancora minacce, oggi da coloro che in Tunisia vogliono combattere la modernità, scagliando anatemi contro film come Persepolis o contro il Web

 -Z-  quest'anno ha anche pubblicato un libro "Révolution ! Des années mauves à la fuite de Carthage", che trovate qui

fb
Europa451

Sullo stesso argomento leggi:

Mancano mille tunisini all'appello
Persepolis non passa in Tunisia
Ue: 110 milioni di euro alla Tunisia
Tunisia: la censura riparte dal porno
Il processo a Ben Ali è prematuro?
Il rumore degli estremisti in Tunisia
Tunisia: la censura sul Web
Tunisia: il Paese in rivolta contro la crisi e la dittatura
Up‐date Tunisia: ancora morti negli scontri
Almeno 50 morti negli scontri in Tunisia
La rivoluzione tunisina in un cortometraggio
La Tunisia richiama i suoi riservisti
I love Tunisia: una campagna per rilanciare il Turismo
Ancora violenze nella Tunisia del dopo Rivoluzione
Il rumore degli estremisti in Tunisia

 


Create a free website with Weebly