Europa451, laboratorio di giornalismo transnazionale e europeo


 
Immagine
Il prossimo 30 maggio a Bruxelles si terrà la “Coppa del Presidente”, torneo di calcio a cui parteciperanno i deputati europei e le più alte cariche Ue, per lanciare gli Europei di Calcio che si terranno in Polonia e Ucraina. 





Dall'8 giugno al 1° luglio in Polonia e Ucraina si terranno gli Euro 2012, i campionati di calcio della Uefa. Per celebrare questo evento anche i parlamentari a Bruxelles hanno organizzato un campionato di calcio – promotore il Partito Popolare europeo – per il prossimo 30 maggio. 

Il torneo si terrà nella piazza Solidarność, di fronte alla sede del Parlamento europeo di Bruxelles. 

Le squadre in campo si batteranno per ottenere la “Coppa del Presidente del Parlamento”: tra i giocatori saranno presenti sia Herman Van Rompuy, Presidente Ue, sia Jose Manuel Durao Barroso, Presidente della Commissione europea. Oltre a loro saranno presenti i parlamentari di vari schieramenti, ex giocatori di calcio e giornalisti. 

Europa451


Sullo stesso argomento: 
Euro

 
 
Immagine
El coleccionista de instantes/Flickr
Tra il 2007 e il 2012 la morte per tumore è diminuita in Europa: meno 10% per gli uomini e meno 7% per le donne. Tra il 2007 e i 2013 l'Ue ha finanziato con 1000 milioni di euro la ricerca oncologica.

Secondo una ricerca pubblicata sugli Anales de la Oncología nel 2012 il tasso di mortalità per cancro si attesterà intoro ai 139 uomini e 85 donne ogni 100 mila abitanti per una media calcolata su 27 Paesi Ue. Lo studio ha preso in considerazione specialmente paesi come Italia, Spagna, Francia, Germania, Inghilterra, e Polonia, concentrandosi sui maggiori tipi di tumore (stomaco, prostata, seno, colon, pancreas, utero e leucemia). 

Le autorità dell'Ue sperano che questi tassi si abbassino ulteriormente entro il 2015 e, già dal 2013, che la mortalità scenda al 18% per gli uomini e al 13% per le donne grazie al lavoro di prevenzione e le nuove ricerche. Tra il 2007 e i 2013 l'Ue ha finanziato con 1000 milioni di euro la ricerca oncologica. Nel luglio di quest'anno verranno resi noti i finanziamenti per il prossimo quinquennio. 

Fernando Navarro Sordo
Europa451
 
 
Picture
Foto: Niv Singer/Flickr
Il 17 maggio è la Giornata Internazionale contro l'omofobia e la transfobia. Per l'occasione Ilga Europe ha pubblicato una mappa dello stato dei diritti degli omosessuali nei Paesi Ue. Il 10 maggio scorso il Tribunale del Lussemburgo ha emesso una sentenza a favore delle coppie gay. 

Il 17 maggio è la Giornata Internazionale contro l'omofobia e la transfobia. Per l'occasione l'Ong Ilga Europe (International Lesbian, Gay, Bisexual, Trans and Intersex Association) ha pubblicato un rapporto che analizza la situazione dell'Europa rispetto alla sua popolazione gay, lesbica e transessuale. Tra i Paesi Ue, quelli che nel 2011 hanno maggiormente discriminato i loro cittadini gay troviamo Cipro, Italia, Lituania e Malta. A questi si aggiungono, per discriminazioni e a volte persecuzioni, Paesi non (ancora) Ue come Ucraina, Bielorussia, Turchia e Russia. La Spagna si classifica al secondo posto per le migliori leggi, subito dopo la Gran Bretagna. 


Picture
Mosca non ha mai autorizzato un Gay Pride: il primo sarebbe previsto per il prossimo 28 maggio, ma ancora il sindaco non ha assicurato che rilascerà il permesso, nonostante le pressioni di Catherine Ashton, Alto Rappresentante degli Affari Esteri Ue. 
Il rapporto di Ilga Europe sottolinea che, in generale, in Europa non ci sono stati miglioramenti per il movimento LGTB nell'ultimo anno; ciononostante il 9 maggio scorso il Tribunale europeo di Giustizia del Lussemburgo ha emesso una sentenza che sostiene che i benefici pensionistici devono essere estesi non solo ai coniugi legalmente sposati, ma anche a coloro che hanno formato una unione civile con qualcuno dello stesso sesso. Questa sentenza riguarda sopratutto Paesi come Francia, Slovenia, Repubblica Ceca, dove non esiste il matrimonio omosessuale, ma dove si accettano le unioni civili tra persone dello steso sesso. I Paesi Ue che hanno legalizzato il matrimoni omosessuale sono Spagna, Belgio, Paesi Bassi, Portogallo e Svezia. 

Europa451

 


Create a free website with Weebly