Europa451, laboratorio di giornalismo transnazionale e europeo


 
Nel 2010 sono diminuite del 13% le falsificazioni di banconote: i 50, 100 e 20 euro sono i più copiati. E si parla già di cambiare le immagini. Continua a leggere. 
 
 
Lo scorso maggio il Tribunale di primo grado di Tunisi ha ordinato all'Ati, il fornitore di accesso Internet del Paese, di “filtrare” (leggi censurare) i siti porno. In maggio tre pagine Facebook sono state chiuse per ordine del Tribunale militare. Continua a leggere
 
 
Il processo all'ex dittatore tunisino che si è concluso a Tunisi è prematuro? Un'editorialista del Quotien Jurassien lancia l'idea che per fare un processo bisognerebbe aspettare una riforma della giustizia. Continua a leggere. 
 
 
Un video della Commissione europea per l'occupazione, gli affari sociali e l'inclusione per promuovere la conoscenza della tessera europea di assicurazione sanitaria. Continua a leggere. 
 
 
A fine maggio una commissione del Senato americano ha approvato una legge per proteggere le opere depositate sotto brevetto. Se approvata obbligherebbe gli Internet provider, i motori di ricerca e gli attori della Rete a oscurare i siti che contengono file illegali per il download. Un articolo de Le Figaro. Continua a leggere. 
 
 
Il 13 giugno parte la campagna, da 3 milioni di euro, di comunicazione di Hadopi per "proteggere la creazione artistica di domani". La Rete si mobilita per spiegare perché "non ha paura di Hadopi" e per difendere il download e lo sharing. Continua a leggere. 
 
 
Un video comico del catalano Aleix Saló spiega come gli spagnoli sono arrivati alla bancarotta economica e alla bolla immobiliare. Continua a leggere. 
 
 
Da ottobre sono partite 400mila mail di avvertimento ma nessun internauta verrà segnalato ai giudici. Un sondaggio presentato del Ministero della Cultura francese afferma che il 50% di coloro che sono stati segnalati ha smesso di scaricare illegalmente. Continua a leggere
 


Laboratorio di giornalismo europeo e transnazionale