Europa451, laboratorio di giornalismo transnazionale e europeo


 
Si moltiplicano gli atti di aggressione e vandalismo da parte di estremisti islamici in Tunisia: la regista Nadia El Fani ha ricevuto minacce e il regista Nouri Bouzid è stato attaccato. Intanto in numerose città del Paese sono state segnalate manifestazioni fondamentaliste. Continua a leggere. 
 
 
Lo scorso maggio il Tribunale di primo grado di Tunisi ha ordinato all'Ati, il fornitore di accesso Internet del Paese, di “filtrare” (leggi censurare) i siti porno. In maggio tre pagine Facebook sono state chiuse per ordine del Tribunale militare. Continua a leggere
 
 
Il processo all'ex dittatore tunisino che si è concluso a Tunisi è prematuro? Un'editorialista del Quotien Jurassien lancia l'idea che per fare un processo bisognerebbe aspettare una riforma della giustizia. Continua a leggere. 
 
 
A fine maggio una commissione del Senato americano ha approvato una legge per proteggere le opere depositate sotto brevetto. Se approvata obbligherebbe gli Internet provider, i motori di ricerca e gli attori della Rete a oscurare i siti che contengono file illegali per il download. Un articolo de Le Figaro. Continua a leggere. 
 
 
Il 13 giugno parte la campagna, da 3 milioni di euro, di comunicazione di Hadopi per "proteggere la creazione artistica di domani". La Rete si mobilita per spiegare perché "non ha paura di Hadopi" e per difendere il download e lo sharing. Continua a leggere. 
 
 
Giovedì 26 maggio Cafebabel Bruxelles organizza un dibattito sui futuri rapporti tra Europa e Mondo arabo: "L’Europe et le monde arabe, quelles (r)évolutions à venir ?" (L'Europa e il mondo arabo: quali r-evoluzioni?). Continua a leggere. 
 
 
La Senatrice  Catherine Morin-Desailly ha deposto una legge al Senato francese che prevede, nella formazione degli studenti, la protezione della vita privata e dei dati personali. Continua a leggere. 
 
 
Prima dell'apertura dei lavori del G8 di Deauville, un forum e-G8 si terrà a Parigi il 24 e 25 maggio. Voluto dal Presidente francese Sarkozy e sponsorizzato da società private, vedrà personaggi come Mark Zuckerberg, di Facebook, Eric Schmidt di Google, Jeff Bezos di Amazon e Jimmy Wales di Wikipedia discutere del futuro di Internet. E c'è chi denuncia un tentativo di controllo della Rete. Continua a leggere. 
 
 
Il 17 maggio è la Giornata Internazionale contro l'omofobia e la transfobia. Per l'occasione Ilga Europe ha pubblicato una mappa dello stato dei diritti degli omosessuali nei Paesi Ue. Il 10 maggio scorso il Tribunale del Lussemburgo ha emesso una sentenza a favore delle coppie gay. Continua a leggere. 
 
 
Durante una riunione nel febbraio scorso, il Law Enforcement Working Party (Lewp), un gruppo di lavoro interno al Consiglio europeo, ha prodotto un documento per mettere in piedi una sorta di “Firewall europeo”. The PirateBay lancia un appello contro la «guerra degli Internet».  Continua a leggere. 
 


Laboratorio di giornalismo europeo e transnazionale